Andria 1 Siracusa 0: Vinta la prima finale, ne rimangono altre tre

Dopo ben 18 giorni senza Andria, dopo il pareggio in trasferta in notturna a Piacenza, e anche dopo la nomina del nuovo Amministratore Unico, il dott. Vallarella, tanta era l’attesa per la gara al Degli Ulivi contro il Siracusa. Gara difficile, una vera e propria finale, anzi la prima di quattro finali da qui a fine campionato, e le nostre aspettative non sono state disattese.

L’Andria riprende infatti il suo cammino verso la salvezza battendo il Siracusa di Mr Sottil, meritando sul campo il risultato di 1 a 0, che poteva essere anche più cospicuo se si considerano le grandi occasioni mancate con Loiodice e Marsili, ma è anche giusto dire, che proprio all’ultimo secondo potevamo capitolare. Direi che per una volta la fortuna è stata dalla nostra parte… in quel tiro siciliano in aria piccola clamorosamente sbagliato all’ultimo istante.

L'esultanza di Del Core sotto la Nord dopo il gol partita

In quattro gare stiamo raddrizzando una stagione sciagurata, anche se ancora non abbiam fatto niente. Ma è inevitabile notare un evidente cambiamento nella squadra di Mr Cosco, forse non tanto nelle prestazioni quanto nei numeri. 10 punti negli ultimi quattro incontri con 3 vittorie ed un pareggio. Come si spiega? Col fatto che abbiamo subito solo 1 gol a fronte di 6 realizzati. Forse non strabiliamo, ma almeno la difesa è più solida.

Di sicuro il merito di questo cambiamento è da attribuirsi a Mr Cosco, i cui dettami tattici evidentemente cominciamo a far presa nel gruppo. La scelta di una attacco più leggero ha di sicuro favorito le giocate di del Core, meno impegnato come assistman e più concentrato nella fase conclusiva, con evidenti risultati in fase realizzativa: 3 gol nelle ultime 4 gare.

Mr Cosco prima della gara contro il Siracusa

Ma proprio Del Core continua anche ad essere croce e delizia per noi. Segna il gol decisivo che ci vale i tre punti e solo 7 minuti dopo commette un fallo evitabilissimo sulla trequarti avversaria, beccandosi il secondo giallo e quindi venendo squalificato per la delicatissima trasferta di Salò. Non è nuovo a queste performance Del Core, basti ricordare il rigore vittoria contro il Piacenza al Degli Ulivi, e il doppio giallo subito dopo pochi minuti per simulazione in area avversaria.

Vabbè, guardiamo avanti e pensiamo alla gara di domani contro il Feralpisalò. Qualche settimana fa, prima dell’interruzione per la nota e tragica vicenda di Piermario Morosini, alla vigilia della gara di Salò scrivevo Contro il Feralpisalò la prima di quattro finali da non sbagliare per l’Andria. La “seconda” l’abbiam vinta, quella contro il Siracusa, ora tocca “fare un passo indietro”  e affrontare nel migliore dei modi questo vero e proprio scontro salvezza.

L’attesa sia in casa Andria che Salò è altissima per questa partita. Siamo a pari punti, anche se oggi abbiamo un leggero vantaggio per una migliore differenza reti generale, quindi anche un pareggio domani ci farebbe restare in vantaggio sui Lombardi. Ma è altrettanto evidente che con sole due ulteriori gare da giocare, chi conquista i tre punti… ha più di un piede saldo in I Divisione.

Ecco perchè far punteggio pieno domani è di vitale importanza, anche considerando che Domenica prossima noi affrontiamo il Pergocrema in trasferta, mentre la formazione di Mr Remondina rigioca in casa contro un Frosinone, comunque agguerrito perchè rientrato nella corsa ai playoff, ma che sicuramente un pò appagato lo sarà. Ma per noi domani non sarà affatto facile, anche perchè dobbiamo fa a meno di Mucciante squalificato e Gambino infortunato, ma abbiamo tutte le potenzialità per far risultato pieno.

Occhio alla Triestina, che nelle prossime tre gare affronterà Piacenza, Spezia e prato, tutte formazioni che chi per un motivo e chi per un altro avranno voglia di far bene, e che con un solo punto di vantaggio sulla zona playout non è affatto tranquilla.

Io personalmente sto fremendo per domani, non vedo l’ora che arrivino le 15, la febbre sta salendo. Come sempre Forza Andria!

 



 
Cosa ne pensi? Esprimi il tuo parere commentando il post.

 

Gli ultimi post:

andriaviva.it | Atletico Vieste – Fidelis Andria 1-1: occasione persa per gli azzurri

andrialive.it | Divieto di trasferta per i tifosi della Fidelis in quel di Vieste

Fidelis Andria 3-1 Castellaneta | il video

andrialive.it | La Fidelis vince e il Gallipoli pareggia. Adesso la vetta è lontana solo 1 punto

Fidelis Andria 4-2 Casarano | il video