Fidelis Andria 2015/16: la neopromossa che fa paura alle big

Fidelis Andria 2015/16

E’ stata una stagione più che positiva quella che ci lasciamo alle spalle, la stagione del ritorno della Fidelis Andria tra i pro. Un 2015-16 in cui la neopromossa Fidelis, tra alti e bassi, ha giocato il ruolo di ammazza grandi, ottenendo una tranquilla salvezza con tre turni d’anticipo e con la miglior difesa dei tutta la Lega Pro. I buoni presupposti ci sono tutti, ora testa alla prossima stagione.

Fidelis Andria 2015/16



Un’altra stagione è finita, la stagione del ritorno della Fidelis Andria tra i pro, dopo due anni di purgatorio nei dilettanti. Una stagione 2015/16 più che positiva, ricca di tante novità societarie e di più che buoni risultati sportivi, con la salvezza raggiunta con tre turni d’anticipo senza mai essere realmente invischiati nella lotta salvezza. Una stagione in cui si sono create delle solide fondamenta che fanno ben sperare per il futuro.

Fare un resoconto generale della stagione sarebbe troppo prolisso. Potremmo parlare della migliore della difesa dell’intera Lega Pro, a pari merito con Benevento, con appena 21 gol subiti in 34 match, e che sarebbe potuta essere la prima in assoluto in Italia se nelle ultime due gare non avessimo subito ben 5 gol.

Potremmo parlare della scarsa vena realizzativa, dei troppi pareggi per 0-0, ben 10 su 12, di cui addirittura 6 ottenuti in casa. Potremmo parlare dei ben 17 match in cui la Fidelis non è andata in rete. Potremmo parlare delle ottime 6 vittorie in trasferta della stagione a cui fanno però da contraltare le 5 sconfitte casalinghe.

Potremmo parlare del fatto che nel girone di ritorno abbiamo vinto in casa una sola volta (3-0 contro il Foggia), o dell’attacco poco prolifico con soli 33 gol messi a segno.

Potremmo parlare di tutto ciò, ma siccome ci piace vedere sempre positivo, l’aspetto più accattivante di questa stagione appena conclusa è stato sicuramente il carattere di questa squadra. Quando c’era da lottare non si è tirata mai indietro. Quando c’era da dimostrate il proprio valore l’ha sempre fatto, anche al di là del risultato. Quando c’era da stringere in denti l’ha fatto, portando la porta di Poluzzi al record di 572 minuti di imbattibilità.

E poi come dimenticare la fantastica vittoria all’esordio in trasferta contro il Lecce per 3-1 (forse la partita perfetta della stagione), o le nette vittorie casalinghe contro Matera (3-0), Casertana (2-0) o Foggia (3-0).

L’alternanza tra alti e bassi era comunque preventivatile con una formazione così ricca di giovani. I vari Stendardo, Cortellini, Strambelli e Piccinni, hanno dovuto fare da chioccia ad un gruppo francamente “inesperto”, ma forse proprio quest’incoscienza è stata l’arma in più nei derby e nei match contro le big del torneo.

Questa è stata una Fidelis Andria che ha sempre avuto bisogno di stimoli per esprimersi al meglio in questa stagione, e ci è piaciuto tanto in certi frangenti. Ora quello che tutti i tifosi della Fidelis chiedono al Ds Doronzo e al Pres. Montemurro è una maggior costanza di risultati, perché con qualche gol in più, con qualche sconfitta casalinga in meno, forse già oggi staremmo parlo di playoff.

Per finire un ringraziamento a Mr Luca D’Angelo. Arrivato ad Andria tra lo scetticismo generale, è riuscito a portare a casa l’obiettivo prefissato ad inizio stagione senza troppi patemi, non raccogliendo però dalla piazza il giusto ringraziamento e la giusta riconoscenza. Forse non è mai entrato nel cuore degli andriesi con suo carattere un po’ schivo, ma anche in questo caso è il campo che parla, e quello che dice anche nel caso di Mr D’Angelo è più che positivo. Onore a lui.

Più di tre mesi senza la Fidelis Andria si preannunciano lunghissimi quando sei malato di Fidelis! Ma presto si tornerà a parlare di calciomercato e del prossimo allenatore, nella speranza che dopo anni possiamo veramente viverci un’estate calcistica senza patemi, in cui si possa fare della seria programmazione calcistica.





Error: Your Requested widget "MH Custom Posts (lite) " is not in the widget list.
  • [do_widget_area orphaned_widgets_1]
    • [do_widget id="text-102"]
  • [do_widget_area orphaned_widgets_2]
    • [do_widget_area orphaned_widgets_3]
      • [do_widget_area orphaned_widgets_4]
        • [do_widget_area widgets_for_shortcodes]
          • [do_widget id="text-110"]
        • [do_widget_area wp_inactive_widgets]
          • [do_widget id="text-115"]
          • [do_widget id="calendar-4"]
          • [do_widget id="search-6"]
          • [do_widget id="text-112"]
          • [do_widget id="text-113"]
          • [do_widget id="wordpress-tweets-4"]
          • [do_widget id="text-109"]
          • [do_widget id="search-4"]
          • [do_widget id="wordpress-tweets-2"]
          • [do_widget id="text-101"]
          • [do_widget id="text-108"]
          • [do_widget id="text-107"]
          • [do_widget id="text-104"]
          • [do_widget id="text-105"]
          • [do_widget id="recent-posts-4"]
          • [do_widget id="text-102"]
          • [do_widget id="calendar-2"]
          • [do_widget id="links-2"]
          • [do_widget id="categories-3"]
          • [do_widget id="categories-4"]
          • [do_widget id="categories-5"]
          • [do_widget id="tag_cloud-2"]
          • [do_widget id="nav_menu-3"]
          • [do_widget id="text-100"]
          • [do_widget id="recent-posts-2"]
          • [do_widget id="smart-post-list-widget-2"]
          • [do_widget id="text-92"]
          • [do_widget id="nav_menu-4"]
          • [do_widget id="recent-posts-3"]
          • [do_widget id="text-69"]
          • [do_widget id="text-70"]
          • [do_widget id="text-44"]
          • [do_widget id="text-71"]
          • [do_widget id="text-52"]
          • [do_widget id="text-53"]
          • [do_widget id="text-57"]
          • [do_widget id="text-3"]
          • [do_widget id="text-19"]
          • [do_widget id="text-54"]
          • [do_widget id="text-55"]
          • [do_widget id="text-56"]
          • [do_widget id="text-49"]
          • [do_widget id="text-59"]
          • [do_widget id="text-6"]
          • [do_widget id="text-60"]
          • [do_widget id="text-42"]
          • [do_widget id="text-61"]
          • [do_widget id="recent-comments-2"]
          • [do_widget id="text-62"]
          • [do_widget id="text-16"]
          • [do_widget id="text-5"]
          • [do_widget id="text-13"]
          • [do_widget id="rss-2"]
          • [do_widget id="text-21"]
          • [do_widget id="text-11"]
          • [do_widget id="text-4"]
          • [do_widget id="text-20"]
          • [do_widget id="text-10"]
          • [do_widget id="text-12"]
          • [do_widget id="text-82"]