La Fidelis a Copertino: sarà questa la vera svolta?

afb_svolta

afb_svolta

 

Dopo un bel pò di tempo torno a scrivere un post sul AndriaFidelisBlog. Nonostante in questi mesi il blog abbia comunque continuato ad aggiornarsi con notizie, video e cronache live, era infatti da un pò che non scrivevo quello che pensavo.

Ma stamattina, nonostante i quasi 200 km che mi separano da Andria, mi sono svegliato col pensiero immediatamente rivolto alla gara di oggi della Fidelis a Copertino, e subito mi son detto: “Perdindirindina, questa sì che potrebbe essere la vera partita della svolta!“.

Molti hanno infatti parlato di come la gara vittoriosa di domenica scorsa per 3 a 0 in casa contro il  quotato Mola, abbia rappresentato una svolta positiva nella stagione della Fidelis. Vero sì, ma in parte però! Perchè è facile avere un exploit, più difficile è il confermarsi!

Poi come di solito faccio sono andato a guardarmi un pò di statistiche, e ho notato come il nostro percorso in trasferta, fino ad oggi, con soli 5 punti conquistati in altrettante gare, con una sola vittoria, due scottanti sconfitte e due pareggi a reti inviolate, sia davvero poca cosa!

Si lo so non ci voleva molto a scoprirlo, ma quello che mi ha veramente sconcertato, è stato notare che abbiamo messo a segno soli 4 gol, e tutti nella stessa gara per giunta, ovvero nella “roboante” di Bari per 4 a 0 contro il fanalino di coda Quartieri Uniti. Che in altri termini equivale a dire che nelle restanti 4 gare lontano dal Degli Ulivi… non abbiamo mai segnato!

Detto ciò è assolutamente evidente come la gara di oggi a Copertino, risulterà essere il vero banco di prova per una Fidelis che veramente e sul campo, e non solo sulla carta, voglia non solo recitare un ruolo da protagonista in questa “disgraziata” Eccellenza, ma che voglia vincere questo campionato a mani basse, così come fortemente sbandierato alla vigilia!

Insomma o oggi si torna dalla città salentina con in tasca una vittoria, ancor meglio se netta, pur sempre col massimo rispetto per gli avversari perchè si sa che nessuno ti regala niente, tanto meno alla blasonata Fidelis, o veramente sarà necessario farsi un profondo esame di coscienza e mea culpa.

Non sto dicendo che questa sia l’ultima spiaggia, ma con una SudEst che oggi andrà molto probabilmente a vincere facile a Bari e un Gallipoli che ospita il Manduria, rischiamo di dover affannosamente rincorrere le avversarie, con un enorme dispendio di energie psico-fisiche.

Non facciamola diventare un’ultima spiaggia! Forza Fidelis!



Gli ultimi post:

[post_list name=”simpleAttachmentList_10″]
Hai trovato questa notizia interessante? Condividila sui Social Network o esprimi il tuo parere lasciando un commento.