Francavilla C. 2-0 Fidelis Andria | Partenza col botto per la Fidelis… ma in negativo!

afb_13_14_francavillac_fa

afb_13_14_francavillac_fa

Ma come… abbiam perso 2 a 0??!! Noi, la Fidelis Andria… e contro chi poi? Il Francavilla Calcio! E chi sò questi… come si permettono?

Ma scusate… ma non l’avevamo già vinto sto maledetto campionato? Non eravamo la squadra da battere, già vincitrice del campionato con mesi e mesi d’anticipo? Ma non stavamo già pensando alla campagna acquisti per la Serie D del prossimo anno? Ma scusate non siamo andati in 400 a Francavilla?

Sì tutto vero. Purtroppo però, quei 400 non vanno in campo e le gare bisogna vincerle sul rettangolo verde. Sì, qualcuno dirà “noi di un’altra categoria sugli spalti“. Vero, ma la dura realtà è che i conti si fanno sul campo, e il campo oggi ha detto che la “corazzata” Fidelis Andria è stata battuta dal “piccolo” Francavilla Calcio per 2 a 0.

Prendiamo e portiamo a casa! Forse non siamo lo squadrone che tutti pensavamo o forse più semplicemente abbiamo bisogno di più tempo per ambientarci in questa categoria, e anche la gara contro il Trani, nonostante il rotondo risultato a favore, ha dimostrato come gli avversari non siano stati li a guardarci ed ammirarci. Anzi con un pò di fortuna in più…

Però bisogna anche fare una critica a Mr Fino, specialmente in merito alla scelta del portiere quest’oggi. Che senso ha infatti, avere in rosa un portiere come Sansonna, con esperienza e capacità ben oltre questa categoria e mandarlo in panchina per questioni di Under, per poi farlo subentrare ad inizio ripresa? Giochi la partita di Coppa con Sansonna e poi all’esordio in campionato lo sostituisci? Non credo che questo dia molta serenità alla difesa. E poi ti sei bruciato con una sola mossa due portieri!

Il portiere è parte fondamentale dell’ossatura di una squadra quindi per favore evitiamo in futuro esperimenti discutibili, specialmente in un ruolo così fondamentale come quello del portiere!

Chiudo con questo pensiero saggio ed equilibrato preso dal gruppo Facebook Al Bar Fidelis e scritto dall’amico Savio Cellammare, pensiero che condivido in toto:

Ragazzi non so se avete avuto modo di seguire negli anni scorsi questa categoria, si sono viste corazzate (vedi Cerignola negli ultimi 2 anni, Manfredonia e Terlizzi l’anno scorso) soffrire e non vincere il campionato. Non ho seguito la partita, spero di vedere la sintesi in serata, credo che questa sconfitta debba servire sia alla squadra (dal punto di vista tecnico) che a ridimensionare gran parte della tifoseria, che credeva che con 3mila tifosi allo stadio e un nome altisonante di vincere il campionato a tavolino. E’ umiliante prendere schiaffi a Francavilla ma credo che oggi sia stato un passaggio fondamentale, serve un bagno di umiltà x tutti, se la lezione di oggi è stata capita credo che le prossime domeniche potremmo raccogliere solo soddisfazioni! Avanti Andria! Domenica dovremo essere 6mila.

Per fortuna infatti tra soli 4 giorni abbiam modo di rifarci subito in casa contro la SudEst, oggi vittoriosa per 1 a 0 contro l’Ostuni.

Quindi, niente isterismi e catastrofismi e Forza Fidelis!

Gli ultimi post:

[post_list name=”simpleAttachmentList_10″]
Hai trovato questa notizia interessante? Condividila sui Social Network o esprimi il tuo parere lasciando un commento.