Ancora 180 minuti da giocare: destino già scritto per l’Andria?

Non so se parlare di calcio abbia ancora un senso visto tutto il lerciume che sta uscendo fuori anche da questa nuova gestione societaria e viste anche le più che probabili penalizzazioni in arrivo, che potrebbero riscrivere la classifica dell’Andria e della I Divisione/B.

Ma se esistesse solo il calcio, solo il campo, questo finale di campionato sarebbe davvero molto entusiasmante! Per amore del “pallone” provo a vederla così, prima di cadere in depressione!

La domanda che mi sono posto è la seguente: “L’Andria è già spacciata ai playout, o c’è ancora un minimo barlume di speranza?”. Diamo uno sguardo agli ultimi 180 minuti da giocare e vediamo quali possono essere i possibili scenari.

Oggi la classifica dice: Prato 33, Viareggio 33, Andria 29, con le ultime due che oggi giocherebbero i playout come quint’ultima e quart’ultima. Chi invece è sopra, ovvero Gubbio e Catanzaro a quota 36, per me sono già salve. Infatti gli umbri e i calabresi pur perdendo domenica prossima rispettivamente contro Andria (speriamo!) e Avellino, e ritenendo che nè Prato e nè Viareggio riusciranno a far punteggio pieno a Perugia e Barletta, e considerando inoltre che nell’ultima giornata Gubbio e Catanzaro si scontrano tra di loro in Umbria, ritengo che già potevano festeggiare la salvezza dopo le loro vittorie di domenica scorsa.

Se le cose domenica andassero effettivamente così, cioè se l’Andria battesse il Gubbio, il Catanzaro perdesse contro l’Avellino in casa, il Viareggio non vincesse a Barletta, ipotizziamo un pareggio, il Prato perdesse a Perugia, che la Carrarese perdesse a Nocera, con la Nocerina in cerca del miglior posizionamento playoff, e che il Sorrento riescisse a strappare almeno un punto, ma potrebbe anche fare il colpaccio, contro un Frosinone che ormai non ha più nulla da chiedere a questo campionato, tra 90′ la classifica potrebbe essere la seguente: Gubbio e Catanzaro 36, Viareggio 34, Prato 33, Andria 32, Barletta 24, Carrarese 20, Sorrento 18/20.

Cosa potrebbe allora accadere nell’ultima giornata per l’Andria? Ben poco di buono direi, perchè seppur la formazione di Mr Cosco andasse a vincere a Prato salendo così a quota 35, non vuoi che il Viareggio in casa contro quel Frosinone ormai appagato non prenda bei 3 punti salvezza? E poi pur ipotizzando che il Viareggio non vinca contro i ciociari, l’Andria avrebbe realmente la forza per vincere in trasferta all’ultima giornata contro una diretta concorrente? Per carità, due stagioni fa è successo contro la Ternana, ma quest’Andria ne sarebbe capace?

Ecco perchè ritengo che i playout siano ormai “inevitabili”, perchè abbiam perso troppi treni salvezza e il nostro destino ormai non dipende più solo da noi. Inoltre, pur battendo il Gubbio in casa, e pensando che nell’ultima giornata potremmo strappare un pareggio a Prato, giocheremmo i playout da quart’ultima, col grande rischio di uno scontro fratricida contro il Barletta! Un massacro!

Spero proprio che ciò non si verifichi, per la buona salute delle coronarie di tutti noi. Perciò anche se tardi, forza ragazzi, forza Mr Cosco, sappiamo tutti che state vivendo un’esperienza lavorativa probabilmente da dimenticare, ma fate un’ultimo sforzo unicamente per i tifosi. Sorprendeteci!

Forza Andria sempre!

 

Gli ultimi post:

[post_list name=”simpleAttachmentList_10″]

Hai trovato questa notizia interessante? Condividila sui Social Network o esprimi il tuo parere lasciando un commento.