Andria 1-1 Pisa | Ottimo l’approccio alla gara, ma alla lunga le gambe non reggono

L'esultanza di Innocenti dopo il gol del vantaggio contro il Pisa. (Fonte immagine www.asandria.it)

Altri novanta minuti giocati e sembra di avere un deja-vu, perchè quella contro il Pisa è stata sostanzialmente, almeno nei numeri, la fotocopia della gara d’esordio contro la Nocerina.

Male qualcuno potrà pensare, visto che in entrambi i casi nonostante i vantaggio ci siamo fatti rimontare nei minuti finali. Poco male dico io, visto il netto ritardo di preparazione rispetto alle nostre avversarie, entrambe accreditate ad un campionato da vertice, e soprattutto considerando che nonostante il vistoso calo fisico nel finale di gara, si è riusciti a stringere i denti e portare a casa due ottimi pareggi, in considerazione anche del fatto che da qui a breve ci toccherà la penalizzazione di un punto per il ritardo nel pagamento della fidejussione per l’iscrizione.

L'esultanza di Innocenti dopo il gol del vantaggio contro il Pisa. (Fonte immagine www.asandria.it)

Ma analizziamo un pò meglio quanto accaduto nell’esordio stagionale dell’Andria al Degli Ulivi (a memoria non ricordo che la prima dell’Andria nello stadio di casa avvenisse per una gara di campionato e non per un’amichevole estiva di “presentazione”), in cui tra le altre cose il pubblico andriese ha scoperto “ufficialmente” la nuova tenuta di gioco per la stagione 2012/13.

Detto del calo fisico che ci “sorprende” nei secondi tempi di gara e frutto del ritardo di preparazione, è invece da notare positivamente il carattere del gruppo, che finchè ha gamba, riesce a giocarsela con tutti, dettando anche i ritmi e riuscendo a portarsi in vantaggio nelle prime battute di gara. Difatti, sia contro la Nocerina con Mascolo, che contro il Pisa con Innocenti, abbiamo sbloccato il risultato al 17′ del primo tempo, riuscendo cinicamente a sfruttare al meglio “innocue” palle inattive.

Questo infatti è un’altro aspetto positivo di quest’inizio di stagione, in netta contrapposizione alla passata, ovvero la capacità di capitalizzare al meglio i calci piazzati. A stento ricordo gol scaturiti da questo tipo di azioni nella passata stagione, quando invece per andare in gol eravamo costretti ad estenuanti azioni manovrate. Quest’anno invece tre gol su tre sono scaturiti da calci piazzati, vedi Mascolo e Larosa a Nocera, e poi Innocenti contro il Pisa.

Sicuramente gran merito di ciò è da attribuirsi a mio avviso ad un “sempre verde” Riccardo Innocenti, che lotta su ogni palla, ed anche alla sua più corretta collocazione in campo. Senza dubbio il ruolo da prima punta meglio esalta le sue caratteristiche, a differenza della prima parte della passata stagione, prima del suo passaggio al Fano, quando sotto Mr Di Meo era molto spesso utilizzato fuori ruolo, quasi da trequartista. Non per caso contro il Pisa è riuscito ad andare in gol su preciso calcio d’angolo di Taormina (tra i migliori in campo) e a Nocera con una sua spizzata è riuscito a mettere davanti al portiere Mascolo che con un perfetto diagonale ha sbloccato il risultato.

Altra nota positiva è la difesa, apparsa solida e attenta nonostante i tre gol presi, ma quelli sono da attribuirsi più al calo fisico e all’arrembaggio degli avversari che a errori tecnici o tattici. Migliore e più costante deve essere l’apporto di Comini che con la sua velocità deve tagliare le difese avversarie e creare la superiorità numerica, mentre troppo spesso si perde nelle giocate.

Sicuramente non si può che migliorare, ma i presupposti ci sono e le indicazioni di questi primi 180 minuti dico che ciò che manca è soprattutto il minutaggio nelle gambe. Aspetto con ansia la controprova di Frosinone di domenica prossima, quando la truppa di Mr Cosco affronterà un’altro arduo impegno in trasferta… mi aspetto progressi.

Per finire leggo con stupore che domenica in tribuna al Degli Ulivi c’era il “nostro” DG De Pasquale che ha anche rilasciato delle dichiarazioni… ma allora esiste!



Cosa ne pensi? Esprimi il tuo parere commentando il post.

Gli ultimi post:

  • 13 August, 2019 - Serie D/H 19/20: Calendario Fidelis Andria

  • 27 July, 2019 - Campagna abbonamenti Fidelis Andria 19/20

  • 23 July, 2019 - Calciomercato Fidelis Andria 19/20

  • 18 July, 2019 - La Fidelis Andria parte per il ritiro di Alfedena. Al via la stagione 19/20

  • 1 July, 2019 - AFB: ci stiamo allenando…

  • 26 November, 2018 - Fidelis Andria 2-0 Gragnano: 1-2 Bartoletti ed è nono risultato utile consecutivo!

  • 12 November, 2018 - Audace Cerignola 1-1 Fidelis Andria: la vittoria nel derby sfuma nel finale

  • 5 November, 2018 - Fidelis Andria 2-0 Pomigliano: terza vittoria consecutiva e 13 punti nelle ultime cinque gare

  • 29 October, 2018 - Taranto 1-3 Fidelis Andria: tre gol in trasferta alla capolista non si fanno per caso!

  • 26 October, 2018 - Presentato il nuovo organigramma della Fidelis Andria 2018