A volte ritornano: Fusiello pronto a mettere mano al portafoglio, ma non è sufficiente!

E già, è oltre un mese che non scrivo sul blog. Purtroppo impegni personali mi hanno tenuto lontano dalla tastiera, ma non dall’Andria ovviamente. Ad ogni modo rieccomi qui, ci siamo lasciati con l’Andria che festeggiava la salvezza con una cinquina al Portogruaro, ed oggi invece ci ritroviamo con un’Andria in alto mare per quel che riguarda la partecipazione alla prossima I Divisione… ad essere positivi.

Fusiello e Giorgino alla Brigata Fidelis

Ma non sono l’unico ad essere tornato. Ieri infatti, un pò a sorpresa, Riccardo Fusiello, che è ancora l’azionista di maggioranza della AS Andria, insieme al Sindaco Giorgino, ha incontrato la Brigata Fidelis nella sede di via Bologna. Ma cosa si sono detti? Ecco qua:

“La società ha un passivo di circa 800 mila euro , ma con alcune importanti cessioni possiamo ripianare il bilancio”.

Aspetta un attimo… cosa? Ma l’AS Andria non era quella virtuosa società in piena regola con i conti che solo un mese fa dichiarata sul prioprio sito web “Ispezione CoViSoc: Andria ok“? Ora non sono un economista, ma questo “piccolo” buco di 800 mila euro come lo si spiega? Si dice che lo si vuole ripianare con qualche cessione illustre: bene, abbiamo forse in squadra gente che vale tanto? E poi, tutto ciò al netto delle cessioni di Paolucci, proprio in questi giorni riscattato a titolo definitivo dal Cittadella, e di Fazio, già da qualche settimana passato alla Ternana? Ma anche se si desse via Meccariello alle cifre di cui si parlava quest’inverno scorso, ovvero circa 200-250 mila euro… e la restante parte? Misteri della finanza dell’AS Andria.

Poi Fusiello aggiunge:

“Per iscrivere la squadra c’è bisogno di una fidejussione di 600 mila euro, ma io al momento ne posso garantire solo 200. Con il sindaco stiamo provando a cercare qualche imprenditore disposto a garantire questa cifra”.

Ora la domanda è una: si riusciranno a trovare nel giro di una settimana, cioè entro il 30 Giugno, termine ultimo per l’iscrizione al prossimo campionato, ben 400mila euro freschi freschi che uniti ai 200mila di Fusiello garantirebbero la fidejussione? E poi, con gli 800mila di buco, come si pagheranno entro il 25 Giugno, cioè Lunedì prossimo, gli stipendi di Aprile scorso?

Tutto ciò è un gran mistero… finanziario!

Ad ogni modo, è sempre da apprezzare chi investe nel calcio in un momento storico e finanziario come questo, e sicuramente il club saprà cose che noi non sappiamo, ma è anche vero che se si vuole ricominciare un rapporto bruscamente interrotto qualche mese fa, lo si deve fare sulla base della fiducia e trasparenza. Quindi, parliamoci chiaro e facessero realmente capire com’è la situazione… senza troppi giri di parole.
La mia personale sensazione è che alla fine, in un modo o in un altro, magari preventivando qualche punto di penalizzazione l’iscrizione sarà fatta, altrimenti che senso avrebbe questa “conferenza stampa privata” fatta ai tifosi. Che senso avrebbero i rinnovi/riscatti delle comproprietà di questi giorni se non si avesse intenzione di continuare a far calcio?

A brevissimo la sentenza!

 



Cosa ne pensi? Esprimi il tuo parere commentando il post.

 

Gli ultimi post:

[postsbycategories array1cat=”blog” sortby=”date” order=”DESC” posts_per_page=”10″]