Andria 0 Latina 1: Game Over!

Andria 0:1 Latina. La contestazione dei tifosi andriesi a fine gara.

Se dopo la “indecorosa” prova casalinga di Domenica scorsa contro il Lanciano qualche flebile speranza di ripresa ci era ancora rimasta, oggi perdendo nuovamente in casa per 1 a 0 contro il Latina (tanto ormai al Degli Ulivi passano tutti), abbiamo definitivamente tirato lo sciacquone.. uhm pardon, dichiarato finita la stagione della nostra Andria.

Ah, sì vero… dobbiamo ancora lottare per evitare l’ultimo posto, e in tal senso la gara di Dominica prossima a Bassano (che oggi ha sfiorato il colpaccio a Siracusa, venendo raggiunta solo nel finale… e meno male per noi) sarà un’altra lunga agonia.


Classifica impietosa... e poteva anche andar peggio!

Sì lo so, sono negativo ma veramente non ce la faccio oggi a veder positivo… la classifica è impietosa. +1 sull’ultima e – 8 dalla salvezza: a  sette giornate dal termine non c’è più speranza. Col Latina dovevamo scendere in campo con un piglio ben diverso e, tra le altre cose, vendicare sportivamente il 5 a 2 dell’andata. Ed invece ancora una volta abbiamo visto una squadra senza cuore. Rispetto a Domenica scorsa abbiam anche fatto meglio: un palo e una traversa con La Mantia e due occasioni nitide sbagliate da Del Core, tutto vero… ma tutto senza determinazione, senza rabbia agonistica, senza la voglia reale di prevalere, di onorare la maglia e i tifosi, che nonostante tutto oggi erano ancora lì.

Usciamo a “testa bassa” dal Degli Ulivi per la sesta volta quest’anno. Non so se è un record, ma comunque è qualcosa di indecoroso per la nostra maglia e chiaro segno che la squadra non c’è, che non c’è mai stata, che non riesce a trovare neanche nell’apporto del suo pubblico la forza per combattere. Io ancora oggi non credo che i singoli presi di per sè siano così scarsi, soprattutto se paragonati ad altre squadre affrontate, che sinceramwente non mi hanno impressionato, ma manca l’amalgama di squadra. Per tutta la stagione non abbiamo mai avuto un gioco. Un intero campionato giocato senza centrocampo e con una difesa ridicola. Poi se aggiungiamo che da tre gare non andiamo neanche in gol, cosa che prima facevamo regolarmente, si capisce il perchè oggi siamo lì… ad un punto dalla retrocessione diretta.

Stridono fortemente i proclami del Pres. Fusiello di inizio stagione e le sue dichiarazioni di qualche giorno fa in cui si assume le responsabilità di questo disastro, per aver messo su una squadra senz’anima. Non ci resta che aspettare la fine, sperando che non sia troppo dolorosa per i nostri cuori feriti.

Al di là di tutto e tutti, mi sento di dire Forza Andria, non l’Andria che stiamo “ammirando” quest’anno, ma quell’Andria che ci portiamo dentro, quell’Andria che la nostra maglia oggi deturpata rappresenta.

Ps. Notizia dell’ultimo minuto. Il Pres. Fusiello sembra essersi dimesso in diretta TV… vedremo gli sviluppi!

.

Cosa ne pensi? Esprimi il tuo parere commentando il post.

.

Potresti anche essere interessato a:

[get_latest_post]