Meccariello convocato dalla Nazionale di LegaPro

 

Giocatori Under sì, giocatori Under no. La LegaPro impone due Under 20 in campo per le formazioni di I Divisione per usufruire dei contributi federali, e via alla disquisizione sull’opportunità/convenienza o meno di schierarli. Insomma questi Under sono una risorsa o un peso per le società?

Per carità, nessuno le costringe ad accettare i contributi, ma certo la tentazione è tanta e quindi il problema si pone. Personalmente ritengo che non vi è una risposta univoca alla domanda sull’opportunità o meno di schierarli. Molto spesso si dice che un giovane che ha “di diritto” il posto in squadra, toglie spazio ad un miglior collega solo “più anziano”, così come è altrettanto vero che molti di questi Under non appena fuori quota, passano nel dimenticatoio e non trovano squadra. Ciò che però è in assoluto vero che è se un giovane Under è valido gioca… e chiacchiere non ce ne vogliono.

Ecco la storia di Biagio Meccariello, arrivato ad Andria in sordina ed ora titolare della formazione di Mr Di Meo. Interessante è il suo inizio di stagione. Dopo aver passato le prime tre gare di campionato in tribuna, nella gara contro la Triestina 4a di campionato, quella che rappresentava la dead line per decidere se schierare gli Under o meno, viene mandato in campo al 53° minuto di gioco per sostituire Loiodice, e non solo sfoggia una prestazione maiuscola, ma addirittura segna il gol vittoria dell’Andria, quello del 2 a 1 finale, che ha regalato alla formazione Andriese la prima vittoria stagionale, dopo essere passata in svantaggio nel primo tempo.

Da quel giorno Meccariello è stato utilizzato senza indugio da Mr Di Meo, totalizzando 6 presenze di cui 5 da titolare, con 2 fondamentali gol realizzati, assicurandosi anche la fiducia del Mister, che in emergenza ha puntato su di lui, terzino naturale, per il ruolo di centrale nella gara contro il Sudtirol, dove ha sfoggiato una prestazione sicura e di rilievo, macchiata però da un’espulsione alquanto discutibile.

Tutto ciò per dire che chi vale, anche se “privilegiato” perchè Under, non ha difficoltà a trovare spazio in una squadra. E di queste ottime prestazioni se ne sono accorti anche  i due selezionatori Giorgio Veneri e Carlo Ripari della Nazionale di LegaPro e il loro supervisore tecnico, il CT Campione del Mondo Marcello Lippi, che lo hanno convocato per la partita storica che si giocherà Mercoledì 23 Novembre alle ore 14:30 allo stadio comunale “Migaghelli” di Santa Maria degli Angeli ad Assisi, tra la Nazionale Olimpica Palestinese v Italia LegaPro.

Grande orgoglio quindi per l’Andria e vanto per Meccariello che parteciperà ad una gara così importante dal punto di vista storico, ma anche grande importanza sportiva per l’ingresso nel giro della Nazionale della Lega. “Mec”, non è comunque nuovo alla nazionale dato che in precedenza era già stato convocato dalla Under 18 Dilettanti. Un grande in bocca al lupo a Meccariello, augurandoli di restare stabilmente in ambito azzurro, e magari chissà stuzzicare anche l’interesse di Mr Ciro Ferrara per l’Under 21.

Questi i convocati per la partita di Mercoledì 23 Novembre:

Portieri: Bavena Andrea (Portogruaro Summaga), Giordano Daniele (Perugia);
Difensori: D’Agostino Giovanni (Vibonese), Masi Alberto (Pro Vercelli), Meccariello Biagio (Andria Bat), Priola Giusto (Trapani), Signorini Andrea (Benevento), Zullo Walter (Como);
Centrocampisti: Bigoni Marco (Chieti), Carretta Mirko (Benevento), Coppola Mario (Portogruaro Summaga), Faroni Alessandro (Lumezzane), Manzo Stefano (Gavorrano), Siciliano Pasquale (Paganese);
Attaccanti: Caira Gianmarco (Isola Liri), Fischnaller Manuel (Sudtirol), Paci Tommaso (Giacomense), Spagna Stefano (Melfi).

Oltre a “Mec”, si vede tra i convocati anche Mirko Carretta, recente conoscenza dell’Andria ora al Benevento. Questo è sicuramente un segnale positivo per l’AS Andria, a cui va fatto un plauso, perchè è giusto essere critici quando ce ne è motivo, ma è anche giusto riconoscere a questa società la capacità di avere fatto negli ultimi anni scelte interessanti e premianti nella ricerca di giovani promesse. Infatti oltre a Meccariello e Carretta, non dimentichiamoci che solo pochi mesi fa giocava in maglia Andria un tale Ceppitelli oggi titolare della difesa del Bari in Serie B.

Una notizia importante in tal senso arriva anche dal settore giovanile Andriese, infatti il portiere dei Giovanissimi Nazionali classe ’97 Giovanni Lullo, è stato convocato da Mr Rocca per lo stage di Mercoledì 23 Novembre presso il Centro Sportivo “Rocco Riga” di Lamezia Terme, per visionare elementi per la Nazionale Under 15. Lullo è uno dei soli 5 giocatori provenienti dalla LegaPro, mentre gli altri 26 convocati provengono da club di Serie B e A. Un altro bel risultato per l’As Andria.

 

Potresti anche essere interessato a:

Andria v Piacenza: La prima del triplo turno interno consecutivo

Südtirol 1 Andria 1: Un punto guadagnato o due punti persi?

Südtirol v Andria: Dalla Murgia alle Alpi

Il Venerdì su SportItalia l’anticipo di LegaPro

Andria 2 Taranto 0: E la Coppa continua…

Andria v Bassano: Erase&Rewind… da mò vale, ma la pioggia rimanda tutto!

Fusiello&Di Meo insieme per altri due anni… nuovo slancio al progetto