Andria 2 Taranto 0: E la Coppa continua…

Report: Andria 2 Taranto 0

Coppa Italia Lega Pro 2011/12 – I Turno Fase Finale
Mer 09 Nov 2011 h20:30
Andria, Stadio Degli Ulivi

 

Andria: 1 Sansonna, 2 Pierotti, 3 Di Simone, 4 La Rosa (64′ Arini), 5 Cossentino, 6 Meccariello, 7 Manco, 8 Evangelisti, 9 Gambino (72′ Innocenti), 10 Berretti (64′ Comini), 11 Loiodice. Panchina: Berto, Forenza, Del Core, Polidoro. Allenatore: Di Meo

Taranto: 1 Faraon, 2 Cutrupi, 3 Prosperi, 4 Giorgino, 5 Colombini (57′ Giordani), 6 Sabatino, 7 Garufo, 8 Pensalfini, 9 Girardi (82′ Saani), 10 Russo (68′ Dalì), 11 Degasperi. Panchina: Maraglino, Zorzal, Turi, Gnoni. Allenatore: Dionigi

Gol: 59′ Gambino (A), 71′ Comini (A)

Ammoniti: 6′ Meccariello (A), 44′ Degasperi (T), 45′ Evangelisti (A), 63′ La Rosa (A), 85′ Saani (T)

Espulsi: 86′ Dionigi All.(T)

Arbitro: Caso di Verona

 

Sarà forse questo l’anno buono per la Coppa Italia? Fino ad oggi direi di sì, e quest’Andria targata Mr Di Meo, svela in questa competizione risorse insperate e anche inattese.Infatti con un “classico” 2 a 0, l’Andria passa al Secondo Turno della Fase Finale di Coppa Italia, eliminando il quotato Taranto di Mr Dionigi.

Il Taranto, reduce dal successo interno in Campionato per 3 a 1 ai danni del Como e forte del secondo posto in classifica, si è presentato al Degli Ulivi con una formazione di tutto rispetto, un mix tra titolari e riserve, affrontando la gara in maniera tutt’altro che rinunciataria.

Ben diversa la posizione in classifica per l’Andria nel Girone B della I Divisione e reduce dalla gara sospesa per pioggia contro il Bassano al Degli Ulivi. Mr Di Meo risponde col suo consueto e spregiudicato 4-2-3-1 e con una formazione composta da tutti coloro che sono stati meno utilizzati finora, più gli squalificati in Campionato Cossentino, Pierotti e Manco. L’unico “titolare” è Meccariello, schierato al fianco di Cossentino in un’inedita coppia di centrali.

Partita vera quindi con un Taranto che parte a spronbattuto imponendo il suo gioco e il suo maggior tasso tecnico, monopolizzando gran parte del primo tempo e la prima parte del secondo tempo. La gara cambia al 59′, quando Gambino di testa insacca alle spalle dell’estremo tarantino un cross proveniente dalla destra. In vantaggio di un gol Mr Di Meo effettua un doppio cambio, proponendo Arini e Comini per Larosa e Berretti, e da lì a poco arriva il raddoppio andriese col neoentrato Comini che servito sotto porta da Gambino non sbaglia.

Quindi finalmente un’Andria cinica e compatta, ben messa in campo, e che nonostante la pressione ospite, tiene botta e fa sua la gara. Ribaltati anche i valori in campo, con l’Andria che ben interpreta il ruolo da grande squadra che sarebbe dovuto esser recitato dal Taranto, sfruttando al meglio le poche occasioni da gol costruite. Direi una buona prova, soprattutto dal punto di vista del morale, in preparazione della impegnativa trasferta di Domenica prossima in Campionato a Bolzano, in casa della capolista Sudtirol.

E poi non dimentichiamoci che si va avanti in Coppa, cosa comunque di prestigio, e che nel Secondo Turno della Fase Finale, sempre da disputarsi in gara unica, affronteremo la Paganese di Mr Grassadonia, già superata nella fase eliminatoria per 1 a 0 al Degli Ulivi. La data di questa gara, così come il sorteggio per stabilire la squadra ospitante, saranno presto effettuati dalla Lega.

Ultima nota positiva, e in netto contrasto con quello che invece sta avvenendo in Campionato, è che in Coppa la porta dell’Andria risulta ancora imbattuta dopo 5 gare… un piccolo record che prendiamo e portiamo a casa!

 

Clicca qui per visualizzare il tabellone completo della Coppa Italia di LegaPro 2011/12

 

Potresti anche essere interessato a:

Coppa Italia LegaPro 2011/12

Andria v Bassano: Erase&Rewind… da mò vale, ma la pioggia rimanda tutto!

Fusiello&Di Meo insieme per altri due anni… nuovo slancio al progetto

Latina 5 Andria 2: No Comment!

Latina v Andria: E’ ora di tornare a vincere