Latina 5 Andria 2: No Comment!

Report: Latina 5 Andria 2

Lega Pro 2011/12 – I Divisione/B  – 10a Giornata Andata
Dom 23 Ott 2011 h14:30
Latina, Stadio Domenico Francioni

 

Latina: 1 Costantino, 2 Gasperini, 3 Maggiolini, 4 Tortolano (86’ Merito), 5 Cafiero, 6 Farina, 7 Matute, 8 Berardi, 9 Jefferson (72’ Tortori), 10 Giannusa, 11 Fossati (52’ Pagliaroli). Panchina: Martinuzzi, Toscano, Carta, Zampaglione. Allenatore: Ghirotto

Andria: 1 Ragni, 2 Pierotti, 3 Contessa, 4 Evangelisti, 5 Cossentino, 6 Zaffagnini, 7 Manco, 8 Arini, 9 Innocenti (73’ Gambino), 10 Paolucci (47’ Del Core), 11 Minesso (70’ Comini). Panchina: SSansonna, Meccariello, Berretti, Di Simone. Allenatore: Di Meo

 

Gol:  28′ Lefferson (L); 40′ Manco (A); 49′ Del Core (A); 58′ Pagliaroli (L); 72′ Gasperini (L); 83′ Tortolano (L); 93′ Tortori (L)

Ammoniti: 28′ Evangelisti (A), 37′ Manco (A), 73′ Tortori (L)

Espulsi: 58′ Cossentino (A), 58′ Berardi (L), 61′ Manco per doppia ammonizione (A), 80′ Pierotti (A). 81′ Mr Di Meo (A)

Arbitro: Bellutti di Trento

Spettatori: 1.619 (fonte www.stadiapostcards.com)

 

Cinque gol subiti dall’Andria in un’unica partita non me li ricordo, ma ieri a Latina ho avuto il piacere di “sorbirmeli” tutti, impotente e sofferente di fronte ad una disfatta di tali proporzioni. Sono tante le attenuanti che l’Andria potrebbe addurre… arbitraggio in primis. Certo se in una gara tutto sommato tranquilla, non particolarmente violenta, l’arbitro espelle ben 4 giocatori (3 a 1 per l’Andria!) e un allenatore, vuol dire che l’arbitro col suo operato ha sicuramente influenzato gli eventi… falsando quello che dovrebbe essere il normale andamento di un match.

Credo che tutti abbiamo visto e rivisto le immagini della gara, le azioni incriminate, a partire dall’espulsione di Cossentino, passando per la doppia ammonizione di Manco, per arrivare all’espulsione diretta di Capitan Pierotti, quindi mi sembra superfluo tornarci su, anche perchè quel che è fatto è fatto. Ciò che più mi preme invece è capire cosa sta accadendo a questa squadra che tanto bene aveva invece fatto all’esordio, mostrando tra l’altro una inaspettata personalità, oggi invece completamente svanita. Già, perchè questa squadra sembra mancare proprio di carattere, fa il suo lavoretto ma senza la giusta “cattiveria agonistica”, la manovra d’attacco è “frigida” e i gol sono sempre più spesso frutto di episodi o azioni personali, più che di una manovra corale che un 4-2-3-1 dovrebbe presupporre.

Uno dei pochi momenti belli di Latina: i festeggiamenti dopo il gran gol di De Core per il temporaneo vantaggio di 2 a 1

In realtà non riesco neanche a capire con chi prendermela. Non mi sento di attribuire tutte le colpe all’arbitro… non sarebbe obiettivo. Allora Mr Di Meo? Certo quella sostituzione sul 2 a 2, quando in 10 uomini e con una improvvisata difesa a tre col solo Zaffagnini come centrale, tira fuori Manco per mettere Comini, m’ha fatto cadere le braccia. Se non hai gli uomini, non puoi improvvisare uno spavaldo gioco d’attacco da brutta copia di Zeman, senza pensare a coprirti. Poi quel cambio è andato come tutti sappiamo e vabbè! Certo chi poteva mettere se non ha centrali in panchina? Ma anche il Mister forse non ha tutte le colpe, perchè la squadra che aveva messo in campo, fino al raddoppio non mi era dispiaciuta.

Allora sarà colpa dei giocatori in campo? Sicuramente un pò sì, perchè come dicevo prima non mostrano un’eccessiva “tigna”. Quelli del Latina ieri, certo fomentati dal pareggio di Frosinone, avevano un atteggiamento ben diverso dal nostro. Ma la società? E certo che in questo pentolone c’è anche lei, perchè diramare il comunicato che recita “sono state perfezionate le risoluzioni contrattuali dei calciatori Davide Caremi e Luigi Cipriani entrambe per motivi personali” davvero non si può sentire, e fa capire che chi fa queste comunicazioni non tiene in giusta considerazione l’intelligenza di chi legge.

Ma allora di chi è la colpa di questa situazione mi sono chiesto. Non sò dare una risposta. Credo piuttosto che tutte le componenti prima annunciate abbiano il loro ruolo in questa disfatta e nell’attuale posizione in classifica. Fermo restando che la variabile arbitrale non è programmabile, gli altri fattori però sì! Spero che presto si faccia chiarezza nello spogliatoio, nessuno escluso… a partire dalla società per finire col magazziniere, perchè assistere a sconfitte come quella di Latina non è decoroso per un club come l’Andria. Ieri ho visto in tribuna un Presidente Fusiello molto pensieroso e provato. Sono sicuro che prenderà la situazione in mano per risollevare le sorti di questa stagione così enigmatica.

Ah… perchè No Comment? Perchè non posso accettare, con tutte le giustificazioni del caso, di prendere cinque gol dal Latina, o chi per lei. La nostra maglia va onorata sempre, e se si perde lo si deve fare da Andria… a testa alta!

 

Clicca qui per visualizzare risultati e classifica della 10a Giornata della I Divisone/B

 

Clicca qui per visualizzare la PhotoGallery AFB di Latina v Andria

 

Video: http://www.telesveva.it/SvevaSport/sveva_sport.aspx

PhotoGallery: http://www.madeinandria.it/multimedia/articolo.php?id=111030_latinaandria_foto


Potresti anche essere interessato a:

Latina 5 Andria 2 | PhotoGallery AFB

Latina v Andria: E’ ora di tornare a vincere

Lanciano 2 Andria 1: Dottor Jekyll o Mister Hyde?

Lanciano v Andria: Ha inizio la doppia trasferta

“Solo 4 punti nelle ultime tre partite: cosa pensate vada migliorato?”: Il 47% vuole migliorare l’approccio alla gara