Trapani v Andria: In Sicilia per capire di che pasta siamo fatti

Preview: Trapani v Andria

Lega Pro 2011/12 – I Divisione/B  – 5a Giornata Andata
Dom 2 Ott 2011 h15:00
Erice, Stadio Polisportivo Provinciale
Streaming: www.teleregione.tv
Facebook: TRAPANI v ANDRIA

 

 

Non c’è un attimo di pace per l’Andria. Dopo la sofferta vittoria casalinga contro la Triestina, ecco che la troupe guidata da Mr Di Meo deve sobbarcarsi una lunga trasferta di Trapani, per affrontare la formazione di Mr Boscaglia, che ben sta facendo in quest’inizio di campionato, per riconfermarsi e rimpinguare la classifica dopo aver affrontato nell’ordine Spezia, Cremonese, Barletta e Triestina appunto nelle prime quattro gare di campionato.

La squadra siciliana è fondata sull’ossatura che ha portato al salto di categoria nella passata stagione: sempre Mr Boscaglia in panchina e i riconfermati Barraco, Ficarotta, Caccetta e Gambino, artefici della promozione pochi mesi fa. I risultati stiano arrivando visto che trattasi di una squadra che vola sulle ali dell’entusiuasmo e che gioca a memoria secondo schemi collaudati. A testimonianza di ciò i 9 punti conquistati fin ora, frutto di tre vittorie nelle prime tre gare, nell’ordine contro il Prato all’esordio per 2 a 1, a Piacenza per 1 a 0 e in casa per 2 a 0 contro il Feralpisalò. Non deve ingannare il 3 a 0 subito nello scorso turno a Carrara, perchè sotto di un gol i granata hanno avuto la possibilità di pareggiare la gara, ma capitan Filippi ha sparato il curva il rigore della svolta.

Gara tostissima quindi quella che ci aspetta, anche perchè storicamente la Sicilia non ci porta benissimo, ma gli azzurri sono ancora una volta chiamati ad una riconferma, dopo la vittoria contro la Triestina, e soprattutto a dei miglioramenti in fase di costruzione della manovra. Troppo evidenti infatti i problemi di interdizione e ripartenza del centrocampo visto all’opera sin ora, sia per gli interpreti sia per il numero risicato di centrocampisti. Due soli mediani sono forse un pò pochi, anche perchè le ali hanno sicuramente una maggior vocazione offensiva, lasciando il solo Paolucci e al suo compagno di turno a sfiancarsi per 90 minuti. Inutile dire che un gioco del genere è molto dispendioso sia a livello fisico che a livello disciplinare, e può portare quindi ad un rapido “logoramento” del reparto.

In una partita così delicata e contro un avversario rodato e voglioso di riscattare il passo falso nell’ultima gara, mi piacerebbe vedere in campo un centrocampo più robusto e dai piedi buoni. Paolucci è insostituibile, ma mi chiedo che fine abbia fatto Caremi! Ma al di là degli interpreti, un uomo in più in mezzo al campo non farebbe male. Certo il Mister dovrà cervellarsi per trovare la giusta alchimia e capire dove inserire gli Under.

Probabile ritengo la riconferma di Meccariello in difesa, ma l’altro Under? Ho sentito paventare il nome di Ragni in porta al posto di Spadavecchia, ma al momento mi sembra un rischio. Ho anche sentito di un Evangelisti in campo perchè “nelle grazie” di qualcuno. Non lo sò, certo le sue prestazioni sono state alquanto anonime, ma quello che però sò è che nutro fiducia nell’operato di Mr Di Meo e vista la sua personalità, non credo che si faccia influenzare da cose di questo tipo e che metta in campo sempre la formazione che gli dà maggior fiducia, perchè il primo a farne le spese se i risultati non arrivano è proprio lui.

Quindi visto l’utilizzo di Evangelisti sia a Barletta che contro la Triestina, credo che verrà riproposto anche a Trapani, magari con un’altro giocatore ad irrobustire il centrocampo e con soli due giocatori alle spalle di Innocenti. Riconfermerei Comini e metterei in ballottaggio Del Core e Minesso. La speranza al di là di tutto è ripetere la prova tosta di La Spezia evitando di regalare un tempo agli avversari come avvenuto nelle ultime due uscite.

 

Biglietti

I biglietti per l’incontro di Domenica prossima 2 Ottobre contro il Trapani presso lo Stadio Polisportivo Provinciale di Erice e valevole per la quinta giornata d’andata di I Divisione/B di LegaPro, sono acquistabili sul circuito BookingShow e in tutti i suoi punti vendita ufficiali. Ad Andria i punti vendita sono diventati due e nello specifico sono:

– Agenzia Erredì di Di Bari Raffaele, Via G. Verdi 87/89

– Studio Elleti Assicurazioni di Loconte Emanuele, Via Reggio Calabria 55

Il costo dei biglietti per il Settore Ospiti è di € 10 + prev e la vendita terminerà alle h19 di Sabato 1 Ottobre.

I prezzi per i settori del Polisportivo Provinciale sono i seguenti:

Tribuna €20 + prev.
Gradinata €12 + prev.
Curva Locali €7 + prev.
Gradinata Ospiti €12 + prev.
Curva Ospiti €10 + prev.

 

Si ricorda che per via delle disposizioni dell’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive, quest’anno i tifosi Andriesi residenti ad Andria potranno acquistare i biglietti per le gare in trasferta dell’Andria SOLO se in possesso di Tessera del Tifoso. I non residenti ad Andria o nella Bat potranno invece acquistare liberamente i biglietti in qualunque settore dello stadio, tranne il settore ospiti, anche senza Tessera del Tifoso, salvo più specifiche disposizioni.

 

Scommesse

bookmakers danno per favorita la squadra di casa. La Snai paga la vittoria del Trapani 1,85 la posta, il pareggio è a 2,85 e la vittoria esterna dell’Andria a 4,50.

 

Andria

A meno di 48h dall’inizio della gara, ancora tutto tace in casa Andria!

Pierotti recupera dall’infortunio dovuto alla frattura al setto nasale rimediata nella gara di Barletta. Nessun infortunato e nessuno squalificato in casa Andria, quindi tutti disponibili per Mr Di Meo per la trasferta di Trapani.

 

Trapani

In un’intervista al sito ufficiale della squadra Siciliana TrapaniCalcio.it, il capitano trapanese Giacomo Filippi, protagonista in “negativo” nell’ultima gara di campionato a Carrara, dove in svantaggio di un gol ha sbagliato il rigore del temporaneo pareggio, parla della prossima sfida contro l’Andria:

E’ un ottima squadra composta da elementi di categoria, guidata da un allenatore come Di Meo con cui ho giocato a Taranto  che già da giocatore non mollava mai un millimetro, e quindi immagino che da allenatore sarà ancora peggio. Noi dovremo essere bravi ad affrontarli con la giusta concentrazione, con la voglia di riprenderci subito i punti lasciti a Carrara

 

Sondaggio AFB

[poll id=”9″]