AndriaFidelisBlog é Online: condividi la tua passione!

Ci siamo, il progetto AndriaFidelisBlog è ufficialmente partito! Senza premeditazione, ma forse il destino è scritto anche nei numeri, il 4 Luglio nel giorno dell’indipendenza, nasce AndriaFidelisBlog.com, un blog indipendente aperto a tutti coloro che vogliono esprimere la gioia e la passione di essere un “moderno supporter” dell’AS (Fidelis) Andria.

Lo scopo di questo website è quello condividere, in chiave moderna, l’amore per una squadra di calcio, la squadra della città in cui sono nato, quella che mi porterò sempre attaccato addosso ovunque io sarò nel mondo. Insomma, quella squadra per intenderci, e credo che molti potranno capirmi, che anche se ti trovi per qualche strana ragione della vita ad essiccare salmoni tra i fiordi norvegesi, o tosare pecore in Nuova Zelanda, appena hai una connessione sotto mano, ti colleghi e cerchi il risultato della Fidelis.

Sì, la Fidelis! Scusate, non sono un nostalgico, ma per chi come me è cresciuto nella città delle mozzarelle e delle burrate in quegli anni lì, quei mitici anni ’90, quando il ritmo domenicale era scandito da iperconcentrati pranzi familiari con ingerimento da guinness dei primati di antipasto, pasta al forno, brasciola, pasticcini e caffè (altro che fastfood), per poi correre allo stadio… la Fidelis conserva ancora oggi tutto il suo fascino. Sì, faccio parte di quella fetta di gente per cui l’Andria era la Fidelis e Andria era conosciuta per la Fidelis.

Nato e cresciuto ad Andria, oggi gitano per professione, appassionato di calcio e supporter della Fidelis da che ne abbia memoria, stanco ed annoiato da una visione troppo ristretta del tifare, ho voluto dare espressione alla mia personale visione del “tifo open-minded” tramite questo progetto. Si spera di far cosa gradita.

L’inversione nel nome del blog, AndriaFidelis al posto di FidelisAndria, vuole indicare comunque una voglia di andar avanti, di non restare impantanati nel passato, di crearsi un nuovo futuro, ma con la certezza di rimanere sempre Fedeli all’Andria.

Ho pensato, ci tengo a dirlo in maniera assolutamente indipendente e senza fini di lucro, a questo blog pseudo-sportivo, con l’obiettivo, di creare una comunità di supporters dell’Andria e del calcio in generale, a cui piaccia parlare “anche di pallone”, ma principalmente della cultura che si cela dietro il pallone stesso, fatta di viaggi, incontri, souni e sapori.

Questa visione del football (e della vita più in generale), è nata e cresciuta in me in anni di vita un pò in giro per l’Europa, fatti di esperienze e conoscenze, che mi hanno messo in contatto, e fatto apprezzare, stili di vita e punti di vista molto diversi da quelli cui un ragazzo cresciuto ad Andria può essere abituato.

C’è un mondo lì fuori da esplorare e scoprire, ma in quel mondo bisogna andare fieri delle proprie origini, farle apprezzare e farsi apprezzare. Uscire dagli stereotipi ma restare legato alle radici, essere cittadini del mondo ma andriesi dentro. E state certi che qualunque mio amico, sia esso francesce, inglese, americano, giapponese o australiano, sa bene di dove sono, conosce le mie origini, sa cos’è la Fidelis… e si è anche beccato almeno una cena pugliese preparata da me. Perchè Andria ti forma, ti marchia indelebilmente.

Nei vari post del blog, si tenterà di dar voce alle proprie idee e interagire con le diverse menti e pareri, secondo concetti semplici, diretti e autoironici (insomma, senza prendersi troppo sul serio), sempre basati sulla unione/contrapposizione tra localismo ed internazionalità, facendo proprio lo slogan di britannico sapore “support your local team” e la quasi certezza, più volte personalmente verificata, che ovunque vai nel mondo… un andriese lo trovi sempre!

Se ti senti rappresentato da questo modo di vedere il calcio (e il mondo), in cui la rivalità è puramente sportiva, in cui la passione per la propria squadra é un veicolo per conoscere e non per chiudersi, in cui ci si può tranquillamente bere una birra anche tra supporters rivali, allora sei vivamente invitato a seguire e partecipare attivamente ad AFB.

Ma AndriaFidelisBlog non vuole solo essere il modo per esprimere il mio punto di vista, ma mi piacerebbe che i lettori partecipassero attivamente al blog. Dire la mia senza confronto sarebbe sterile e sinceramente poco interessante. Invece la condivisione di idee, esperienze e storie, renderà il tutto più vivace e credo anche “formativo”.

La partecipazione dei lettori può avvenire nel modo classico, cioè commentando i post pubblicati, ma vorrei che la presenza dei lettori sia ancora più diretta, e dia valore aggiunto al blog. Come? Scrivendo le proprie storie ed esperienze nella sezione YouBlog, dove tutti voi potete essere scrittori/blogger. Quindi armatevi di carta e calamaio… e scrivete anche voi su AFB!

Penso di aver annoiato abbastanza, quindi bando alle ciance, AndriaFidelisBlog è partito! Segui il blog anche su Twitter e unisciti alla community di Facebook e passaparola, perché il vostro supporto è fondamentale per dare la carica nel fare qualcosa di nuovo e indipendente… per pura passione! Inoltre, poi iscriverti alla AFBnewsletter per ricevere periodici aggiornamenti del blog via email.

Per finire, vorrei ringraziare quanti hanno aderito sulla fiducia al progetto AFB. Grazie.

E ora… pronto a condividere la tua passione: quanto fidelis sei?